Tra grani e farine- A tavola con Casillo”. È questo il titolo dell’iniziativa unica ed originale che andrà in scena nel Comune di Pontremoli lunedì 13 maggio all’interno di una delle location più suggestive del territorio: il ristorante Cà del Moro. Una prima volta e un qualcosa di davvero curioso quello che accadrà durante la mattinata al fresco dei castagni di Casa Corvi, quando ad “affrontarsi” saranno l’Istituto di Istruzione Superiore “Pacinotti” di Bagnone e l’Istituto “G. Minuto” di Marina di Massa. Un vero e proprio concorso che avrà come protagonista le farine del Gruppo Casillo, noto a livello internazionale, che saranno la base per la realizzazione di piatti e ricette dai sapori unici e gustosi. A contendersi l’ambito premio, una summer school della Scuola Alma di Colorno, gli studenti delle classi quarte dei due istituti, settore sala e cucina, che dovranno realizzare un piatto con una tipologia di farina a scelta tra: Linea Racconti Grano Arso, Linea Tritordeum (oro e grano duro), Linea farina di masi bramata e fioretto, Linea Marte e Linea Bio – rinforzata. Quattro di loro accederanno a questa grande opportunità formativa, all’interno di un contesto di grande prestigio e dal valore internazionale. Quattro le coppie di allievi per ogni istituto delle classi quarta cucina e altrettante per le classi quarta sala – bar. Due ore di tempo, divisa pronta e linda, un piatto di presentazioni e cinque degustazioni per la Giuria, che decreterà poi la ricetta che meglio di tutti risponderà ai criteri utilizzati per la votazione: complessità del piatto, presentazione estetica, esposizione della ricetta, armonia del sapore, originalità, creatività e fantasia saranno solo alcuni dei fattori che contribuiranno alla valutazione. Ad esprimere gli insindacabili giudizi, una Commissione di assoluto rispetto e valore composta da un rappresentante del Gruppo Casillo, due dell’Istituto Pacinotti e altrettanti dell’Istituto G. Minuto di Marina di Massa, il Presidente del Bancarella della Cucina Giuseppe Benelli e il noto Chef Rolando Paganini.

A fare da cornice al tutto una Tavola rotonda che si articolerà tra gli interventi del Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini e Preside dell’Istituto Pacinotti di Bagnone, alcuni rappresentanti del Gruppo Casillo, l’Onorevole Cosimo Maria Ferri, lo Chef Rolando Paganini, il Professor Luciano Bertocchi, il Professor Giuseppe Benelli, il Dottor Riccardo Boggi e l’Avvocato Andrea Baldini, con la presenza di Fausta Fabbri, per la Regione Toscana e di alcuni ospiti che parteciperanno attivamente allo svolgimento dell’intera mattinata.

Insomma, una vera e propria “sfida” a suon di mestoli e sapori, che metterà alla prova i giovani studenti ponendoli a diretto contatto con preparazione ed esperienza. A fare da sfondo il Ristorante Cà del Moro, che mette quindi a disposizione cucina e strumenti per assistere al meglio i due Istituti e per offrire la base ideale per il confronto e per un modo di fare scuola dai tratti originali e creativi. E che mette sempre al centro, lo studente, le sue esigenze e tutte quelle che potrebbero essere opportunità formative per un futuro professionale più utile e lungimirante che mai.

Ufficio stampa