Il Comune di Pontremoli protagonista a LuBeC 2017

//Il Comune di Pontremoli protagonista a LuBeC 2017

“Borghi e cammini: cultura e accoglienza diffusa per vincere la sfida della sostenibilità”. Era questo il titolo dell’intervento che il Sindaco Lucia Baracchini ha tenuto nell’ambito di “LuBeC”, l’evento internazionale che ogni anno si svolge a Lucca e che ha come filo conduttore lo sviluppo e la conoscenza dei beni culturali, delle tecnologie e del turismo. Quest’anno il titolo della due giorni ospitata all’interno del maestoso Real Collegio e organizzata da Promo P.A. Fondazione era “Cultura 4.0”. Ad alternarsi nelle varie sale convegni incontri su alternanza scuola – lavoro, Art Bonus, strategie di comunicazione e Musei 4.0. Un insieme di interessanti focus su alcuni dei punti strategici fondamentali nell’amministrazione e valorizzazione del patrimonio culturale italiano. E anche il parterre dei relatori vedeva personaggi di spicco dell’ambito culturale, che ben volentieri hanno aderito all’invito del prestigioso evento.
Tra loro anche il Sindaco Lucia Baracchini, che nella mattinata di venerdì è intervenuta durante il convegno “La pianificazione turistico – culturale per la vivibilità delle città”, durante il quale si sono presentati anche alcuni rappresentanti delle città candidate a Capitale Italiana della cultura 2020.
«Il nostro è un comune relativamente piccolo – ha spiegato Lucia Baracchini -, che quindi deve fare leva sui suoi punti di forza, che rappresentano poi un grande valore per la cultura condivisa. Tradizioni, che siano culturali, storiche, artistiche o enogastronomiche, che tessono l’appartenenza di ogni cittadino». Una relazione che ha trattato anche l’importanza dei cammini: il primo cittadino pontremolese ha sottolineato come il valore di un cammino condiviso e comune sia un valore aggiunto al significato intrinseco di ogni territorio. Affascinato il pubblico presente, che ha ammirato le immagini che scorrevano alle sue spalle: fotografie di Pontremoli, di momenti cittadini, di quotidianità e di festa che hanno voluto raccontare, seppur brevemente, l’atmosfera che qui si respira e si vive ogni giorno.
Ad accompagnarla anche il Sindaco di Filattiera Annalisa Folloni, con la quale poi ha partecipato, nel pomeriggio, all’assemblea generale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, presieduta dal presidente Massimo Tedeschi. Presenti rappresentanti provenienti da tutta Italia, ma anche da Svizzera, Francia e Inghilterra. Un momento di incontro e di confronto sulle strategie da adottare per rendere il tracciato percorso da Sigerico sempre più fruibile e alla portata di tutti.
Una partecipazione ben gradita e partecipata, che ha dato modo a Pontremoli di uscire dai propri confini per farsi conoscere a livello internazionale, portando così sotto gli occhi di tutti coloro che hanno partecipato da tutte le zone d’Italia e oltre, i punti di forza e le caratteristiche che da sempre lo contraddistinguono.

Ufficio stampa

2017-10-17T11:03:53+00:00 17 ottobre 2017|