CONTO ALLA ROVESCIA PER“Ensemble Le Musiche”

//CONTO ALLA ROVESCIA PER“Ensemble Le Musiche”

Pontremoli, 21 Luglio 2017

È iniziato il conto alla rovescia per il Concerto che questa sera verrà ospitato all’interno del Teatro La Rosa di Pontremoli: “Ensemble Le Musiche”. Alle 21.00 la brezza tipica delle serate estive pontremolesi verrà allietata dalle sinfonie che i giovani strumentisti selezionati tra i componenti dei “Berliner Philarmoniker” o appartenenti ad altre orchestre e da Simone Bernardini. primo violino dei “Berliner Philarmoniker”.
Una serata dai contorni unici, una prima volta per Pontremoli, che promette di incantare tutti coloro che vorranno partecipare per assaporare, una ad una, le melodie che verranno proposte ai presenti.
Musica come fonte di pace, musica come elisir di giovinezza, musica come parte della nostra quotidianità, musica come un presente da fare a noi stessi. Questo, e non solo, è il messaggio che i componenti dell’Orchestra vogliono trasmettere attraverso le loro esibizioni.
A colpire sarà la giovane età degli strumentisti. Ma che questo non tragga in inganno.
Proprio la loro fanciullezza permetterà a tutti coloro che questa sera saranno al Teatro La Rosa, di godere di quella passione, di quel fuoco chiamato arte che in questa età è più ardente che mai.
Una serata fortemente voluta dal Comune di Pontremoli, che si inserisce nella più ampia rassegna “Musica nei borghi”, nata con l’intento di dare vita, valore, aria nuova, a luoghi ricchi di arte, storia, cultura. Proprio come Pontremoli, dove la cultura la si respira in ogni angolo, via, Piazza.
Ed ecco le opere che saranno eseguite questa sera: Di W.A. Mozart “Quartetto per flauto e archi in Re Maggiore”; di Franz Schubert Quartetto per archi n.12 “Quartettsatz” in Do Minore; di Pytor Ilych Tchaikovsky “Souvenir de Florence” op. 70, sestetto per archi.
Un modo unico per trascorrere una serata che potrebbe diventare appuntamento fisso dell’estate pontremolese. Un regalo dalle molte sfumature ma da un unico filo conduttore: l’amore per l’arte, per la cultura e per tutto quello che la musica, tra note, melodie, pause e sinfonie, può trasmettere.

Ufficio Stampa

2017-07-21T16:29:42+00:00 21 luglio 2017|