Amministrazione Trasparente

//Altri contenuti – Prevenzione della Corruzione
Altri contenuti – Prevenzione della Corruzione2018-02-10T09:33:49+00:00

ALTRI CONTENUTI – PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

PIANO TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA

Tra gli strumenti introdotti dalla legge n.190/2012 vi sono il Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.) e,  per ciascuna Amministrazione, il Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (P.T.P.C.). Quest’ultimo documento, previsto dall’articolo 1, commi 5 e 8, della legge n.190/2012, rappresenta uno strumento a presidio della legalità e del buon andamento dell’azione amministrativa.

 Entro il 31 gennaio di ogni anno la Giunta Comunale adotta il Piano contenente l’analisi e valutazione dei rischi specifici di corruzione e gli interventi organizzativi volti a prevenirli.

ANNO 2013 – PRIME MISURE ANTICORRUZIONE

ANNO 2014

ANNO 2015

ANNO 2016

ANNO 2017

ANNO 2018

RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA

Il Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza svolge attività di controllo sull’adempimento da parte dell’amministrazione degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, assicurando completezza, chiarezza e aggiornamento delle informazioni pubblicate. Segnala i casi di mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione all’organo di indirizzo politico, all’Organismo indipendente di valutazione (Oiv), all’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) e, nei casi più gravi, all’ufficio di disciplina (articolo 43 del D. lgs n. 33/2013).

Il ruolo di Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza è affidato al Segretario Comunale.

REGOLAMENTI PER LA PREVENZIONE E LA REPRESSIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA

01. REGOLAMENTAZIONE DEL PROCEDIMENTO PER L’ACCERTAMENTO DELLA VIOLAZIONE DELLE NORME SULLA INCONFERIBILITA’ ED INCOMPATIBILITA’ DEGLI INCARICHI – ART.18, COMMA 3 D.LGS. N.39 DEL 08.04.2013

02. PATTO DI INTEGRITA’

RELAZIONE DEL RESPONSABILE  DELLA PREVENZIONE  DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA

Entro il 15 dicembre di ogni anno, il Responsabile della Prevenzione della corruzione e della trasparenza pubblica una relazione sui risultati dell’attività svolta e la trasmette al ministro dell’Interno e all’organismo indipendente di valutazione (Oiv), ai sensi dell’articolo 1, comma 14, legge 190/2012.

PROVVEDIMENTI ADOTTATI DALL’A.N.A.C. ED ATTI DI ADEGUAMENTO A TALI PROVVEDIMENTI

L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) esercita poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti. Ordina l’adozione di atti o provvedimenti previsti dai piani anticorruzione e dalla normativa sulla trasparenza. Infine, chiede la rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza (articolo 1, comma 3, legge 190/2012).

ATTI DI ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI

 Vengono pubblicati in questa sezione gli atti di accertamento delle violazioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190 (articolo 18, comma 5, d.lgs 39/2013).