AL VIA A PONTREMOLI IL CAMPUS MUSICALE DELLA LUNIGIANA

/, Primo Piano/AL VIA A PONTREMOLI IL CAMPUS MUSICALE DELLA LUNIGIANA

Pontremoli accoglie la musica di qualità.
Sta per prendere il via il “Campus Musicale della Lunigiana” ideato dal Direttore Artistico, Maestro Giulio Plotino. Una serie di concerti che come ormai da tradizione si snoderanno tra alcuni dei più bei “palcoscenici” del panorama pontremolese. Palazzi, Teatro e Chiese ospiteranno spettacoli di altissimo livello, in un’atmosfera unica, intima, magica.
Dopo essere stato Primo Violino del Teatro La Fenice di Venezia ed aver collaborato con la LondonPhilarmonic Orchestra e con La Scala di Milano, il Maestro Plotino ha deciso di dar vita al Campus Musicale della Lunigiana, che prenderà il via il prossimo 4 Settembre a Palazzo Dosi Magnavacca alle ore 21. Una splendida cornice per la serata inaugurale che vedrà Maestri e allievi del Campus spaziare da Mozart a Piazzola, coinvolgendo tutto il pubblico presente in un turbine di emozioni e sensazioni uniche. L’appuntamento successivo è in programma per mercoledì 6 Settembre, ancora una volta all’interno di Palazzo Dosi Magnavacca alle 21 per una concerto di Musica d’Insieme. Cambio di location giovedì 7 Settembre, quando il concerto di Maestri e allievi si terrà al teatro della Rosa alle 21. Sarà concentrato solo sugli allievi invece, l’esibizione dell’8 Settembre a Palazzo Dosi Magnavacca al quale seguirà, nel giorno seguente all’interno dell’Oratorio di Nostra Donna, il Concerto “L’Accademia della Rosa”, con Orchestra Barocca, i concerti per violino di Giuseppe Tartini e il Maestro Giulio Plotino, violino e direttore. Si chiude il 10 Settembre a Palazzo Dosi Magnavacca alle 21, con un vero e proprio Recital del Primo Violino dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, di Carlo Parazzoli, violino, Giulio Plotino violino e viola e Marco Alpi al pianoforte. Una serie di esibizioni di altissimo livello, in grado di stupire appassionati ma anche neofiti. Una sola data per il Comune di Filattiera, che ospiterà Sabato 5 Settembre all’interno dell’intimità della Chiesa di San Girgio alle 21, una “Serata per Goldberg”.
Giulio Plotino, genovese di nascita ma lunigianese di adozione da diversi anni dà vita al Campus Musicale della Lunigiana in stretta collaborazione con il Comune di Pontremoli e con il contributo di Fondazione Carispezia. Proprio nell’ultimo periodo ha dato vita ad un inedito e importante progetto discografico dal titolo “I suoni di Genova”, suonando il famoso violino di Paganini in importanti brani virtuosistici. Una volta terminato il Campus poi, debutterà come Direttore d’orchestra, che lo vedrà impegnato sul podio nel Barbiere di Siviglia di Rossini e nella Quarta Sinfonia di Beethiven.
«In qualità di ideatore e direttore artistico del Campus – ha commentato il MaetsroPlotino -, sono molto felice di constatare che quest’anno, alla terza edizione, la manifestazione è molto cresciuta, e lo si può desumere dalla riuscita realizzazione insieme ai giovani del Campus dell’Orchestra Barocca “L’Accademia della Rosa. E poi anche dall’interesse mostrato dalla Fondazione Carispezia, che ha deciso di credere e sostenere la crescita di questa attività».
Il Campus quindi, oggi più che mai si prefigge di essere momento di aggregazione e condivisione per i giovani strumentisti che si propongono nei concerti e che provengono da vere e proprie istituzioni come il Teatro della Scala di Milano, Boston University of Music, Accademia Santa Cecilia di Roma, Shangai Conservatory, HochschulefurMusik di Berna a Mannheim, Accademia Pianistica Internazionale di Imola, Conservatorio Superiore di Musica della Svizzera Italiana, Rai Orchestra Sinfonica Nazionale di Torino, West AustralianUniversity of Music, Eastman School of Music, Lucerne Festival Orchestra e molte altre.
Uno spettacolo di grande livello. La musica ancora una volta sceglie Pontremoli come palcoscenico di partenza per giovani e talentuosi musicisti che un domani, dai più grandi Teatri e Accademie del mondo, ricorderanno l’esperienza di Pontremoli con affetto ed emozione.
Un esempio di professionalità e precisione che solo il rigore musicale può insegnare.
Pontremoli culla di musica e talento, scrigno di passione ed entusiasmo tipico della gioventù, peculiarità di chi crede nel proprio sogno. E che quel sogno lo vive.

Ufficio Stampa

2017-08-28T12:16:06+00:00 28 agosto 2017|