La febbre da “Barocco Pontremolese” è ancora molto alta e dopo il grande successo delle Giornate FAI di Primavera il Comune di Pontremoli vuole incrementare le offerte e dare la possibilità a tutti di poter visionare alcuni dei più grandi esempi dello stile settecentesco.

Per questo nella giornata di domenica 31 marzo, dalle ore 15 alle ore 17 l’Oratorio di Nostra Donna, compreso trai cinque tesori aperti in occasione dello scorso fine settimana, aprirà le sue porte a chiunque volesse visitarlo, grazie alla disponibilità degli studenti dell’indirizzo Turistico dell’Istituto Paolo Belmesseri di Pontremoli. Alcuni dei ragazzi che hanno partecipato al progetto “Aspiranti Ciceroni” del Fondo Ambiente Italiano infatti, metteranno nuovamente a disposizione le competenze e conoscenze assunte grazie al progetto, per permettere a tutti coloro che vorranno visitare il suggestivo Oratorio, di godere non solo della bellezza del luogo ma anche delle peculiarità che l’hanno riguardato nel corso dei secoli. Un servizio offerto a tutti coloro che vorranno aderire, in cambio di un contributo simbolico che sarà utilizzato per permettere la manutenzione della struttura e l’organizzazione della sua apertura.

Pontremoli continua a rimanere sulla cresta dell’onda implementando servizi e offerte per turisti e visitatori e rendendo la Città sempre più su misura per tutti coloro che desiderano conoscerla, visitarla e viverla in tutti i suoi poliedrici e caratteristici aspetti.