“A scuola in Lunigiana”. È un periodo fondamentale questo per i giovani studenti che dalla Scuola Secondaria di Primo Grado a settembre dovranno effettuare il “grande salto” sino a quella di Secondo Grado, investendo aspettative, sogni e desideri per il futuro. Per questo il territorio sta organizzando eventi in cui promuovere le numerose e concrete opportunità formative presenti in Lunigiana coadiuvato da diversi esperti del settore che ben conoscono la realtà, i suoi punti di forza e le basi da cui partire per costruire progetti che siano il più attuali e realizzabili possibili.

L’incontro di venerdì 13 dicembre sarà proprio volto a questo. Alle ore 16.30, all’interno del Teatro Manzoni di Pontremoli andrà infatti in scena “A scuola in Lunigiana”, un incontro tra scuola, famiglia e territorio, in cui saranno presentate le opportunità formative presenti in Lunigiana come risposte in termini di occupabilità.

A dare luce a questo interessante e fondamentale argomento ci sarà il Professor Luciano Monti, docente Luiss Guido Carli, codirettore scientifico della Fondazione Bruno Visentini, che approfondirà “Il divario generazionale in una città diffusa”, al quale sono invitati genitori e alunni delle classi terze delle Scuole Secondarie di Primo Grado della Lunigiana.

Non è la prima volta che il Professor Luciano Monti fa tappa a Pontremoli. questa volta l’occasione è quella di far riflettere sull’importanza dell’orientamento, su quello che l’ultimo sondaggio presentato lo scorso 5 dicembre a Roma ha portato alla luce sul divario generazionale. «La necessità di riflettere su parole chiave come formazione, lavoro, competenza – ha sottolineato il Sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini -, ha portato il territorio lunigianese, in termini di scuole e di comuni, a organizzare alcuni incontri. E quello previsto per venerdì 13 al Teatro Manzoni di Pontremoli fa parte del percorso: parlare di ciò che è indispensabile sapere oggi per poter meglio orientare, combattere la depressione scolastica, essere parte attiva e responsabile nelle risposte ad un territorio che chiede un certo tipo di competenze, diventa elemento cardine su cui confrontarsi. E Luciano Monti, con i suoi studi e le sue ricerche ben rappresenta un punto di riferimento di grande spessore intellettuale per tutti noi».

L’appuntamento è quindi per venerdì 13 alle ore 16.30 al teatro Manzoni di Pontremoli.

Cresci nel tuo territorio, e il tuo territorio crescerà con te.

 

Ufficio stampa